Warning: preg_match() [function.preg-match]: Unknown modifier '2' in /var/www/vhosts/ratzinger.us/httpdocs/includes/counter.php on line 48
Tratto da Avvenire del 9 maggio 2008

Trent’anni fa, il 6 giugno 1978, entrò in vigore la legge 194. Pubblicata nella Gazzetta ufficiale il 22 maggio, cominciò ad essere applicata dopo il rituale periodo di “vacatio legis”: 15 giorni dopo. Ci separano da quella data cinque milioni di aborti timbrati dallo Stato ed eseguiti nella forma del servizio sociale. Sono stati anche trent’anni di discussione sulla legge. Quanto meno il “popolo della vita” ha impedito che il capitolo fosse chiuso. È valsa e vale la pena? Questa domanda la pose Benedetto XVI, allora cardinale Ratzinger, il 19 dicembre 1987, concludendo un convegno su “Il diritto alla vita e l’Europa”. Oggi quando la discussione sulla Legge 194 è diventata più vivace, la rilettura di quel discorso è particolarmente opportuna. Nell’impossibilità di riportare l’intero testo, ne riprendiamo soltanto qualche brano.
Argomento: Conferenze
Il testo che riportiamo in questa pagina ripropone ampi stralci dalla relazione tenuta dall’allora cardinale Ratzinger al termine del convegno – organizzato dal Movimento per la Vita Italiano – su «Il diritto alla vita e l’Europa», svoltosi a Roma il 18 e 19 dicembre 1987. Quel convegno può considerarsi un contributo che – collocato nella più generale riflessione europea sullo statuto giuridico dell’embrione – si connette alle due importanti risoluzioni del Parlamento europeo (16 marzo 1989) sui problemi etici e giuridici della fecondazione artificiale umana e dell’ingegneria genetica. In tali risoluzioni, è bene ricordarlo, si affermano il diritto alla vita, alla famiglia e all’identità genetica dell’essere umano concepito. Non sembra un caso che quel convegno dell’87 venisse aperto da un’udienza di Giovanni Paolo II nella quale i convegnisti si sentirono dire: «Voi lavorate per restituire all’Europa la sua vera dignità: quella di essere il luogo dove la persona, ogni persona, è accolta nella sua incomparabile dignità». E non sembra oggi un caso che quel convegno fosse chiuso dalle splendide parole di Ratzinger che ora, divenuto Papa, ha assunto come nome quello di Benedetto: il santo patrono d’Europa.
http://www.impegnoreferendum.it/Documenti/20050423.htm

Argomento: Miscellanea
22 febbraio 1987
Istruzione Donum Vitae sul rispetto della vita nascente e la dignità della procreazione con premessa Ad congregationem
Argomento: Documenti

Ricerca di contenuti cattolici

Cerca su questo sito




Categorie

· Tutte le Categorie
· 1982 e anteriori
· 1983
· 1984
· 1985
· 1986
· 1987
· 1988
· 1989
· 1990
· 1991
· 1992
· 1993
· 1994
· 1995
· 1996
· 1997
· 1998
· 1999
· 2000
· 2001
· 2002
· 2003
· 2004
· 2005
· La CDF dopo il 2005

Total Hits


4051883
pagine viste dal March 2004